Efficienza energetica: gli Amici della Terra alla riscossa

 

 

Efficienza energetica: gli Amici della Terra alla riscossa

Da un rapporto degli Amici della Terra, presentato durante la seconda conferenza nazionale sull'efficienza energetica organizzata insieme con ENEA e FIRE (Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia), con il contributo di European Climate Foundation, emerge come l'integrazione delle politiche per il risparmio e l'efficienza energetica con le rinnovabili porterebbe nel periodo 2010-2020 a un risparmio complessivo di combustibili fossili per 86 milioni di tonnellate di petrolio equivalente (Mtep).

Tradotto in poche parole, significherebbe benefici in bolletta per oltre 25 miliardi e un incremento del valore aggiunto per116 miliardi, pari a un incremento annuo dello 0,7% del Pil al 2020. Rosa Filippini, presidente di Amici della Terra, dice, infatti: "Seguendo queste linee, il potenziale di risparmio energetico entro il 2020 è di oltre 23 Mtep in termini di energia finale. L'efficienza energetica offre una prospettiva a lungo termine per l'occupazione e garanzie per l'ambiente", che secondo una stima di Confindustria sarebbero di circa 400.000 imprese e 3,5 milioni di addetti. I benefici non sarebbero, dunque solo economici ma anche ambientali.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons