Edilizia sostenibile: i premi all'architettura piu' solare

 

 

Edilizia sostenibile: i premi all'architettura piu' solare

Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) e la Direzione Generale per il Paesaggio, Belle Arti e Architettura del Ministero per i Beni Culturali (PABAAC) hanno promosso il progetto "Integrazione del fotovoltaico in architettura".

Il premio "Tecnologie solari e qualita" è stato consegnato ai tre migliori progetti italiani che hanno inserito il fotovoltaico in complessi edilizi. Così, una struttura ricettiva a San Martino di Badia, un'abitazione privata a Pordenone e la Cittadella delle imprese sede della Camera di Commercio di Taranto hanno ricevuto il premio direttamente dall'architetto Cinzia Abbate, responsabile scientifico del premio GSE e Ministero Beni culturali.

Questo premio rientra in un protocollo d'intesa tra i due enti per promuovere le sinergie tra architettura e le rinnovabili. Il prossimo anno, GSE, PABAAC e il Maxxi promuoveranno anche un Concorso di Idee rivolto all'architettura bio che intende sollecitare l'industria di settore, gli istituti di ricerca e i professionisti a investire nella ricerca progettuale per migliorare l'efficienza energetica.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons