Ecco la foglia artificiale che scinde l'acqua per produrre idrogeno e ossigeno

 

 

Ecco la foglia artificiale che scinde l'acqua per produrre idrogeno e ossigeno

Un gruppo di ricerca del Massachusetts Institute of Technology (MIT) guidato dal professor Daniel Nocera ha sviluppato una foglia artificiale che, come quelle sulle piante, cattura la luce del sole e la trasforma in energia per scindere l'acqua in idrogeno e ossigeno.
Dei primi progressi della ricerca avevamo già anticipato qualcosa nei mesi scorsi su Impronta Ecologica (vedi qui); ora però qualcosa di molto concreto è stato realizzato.
La foglia artificiale è in buona sostanza una cella solare al silicio a due facce legate tra loro con fogli sottili di materiali catalitici (in particolare cobalto catalitico, nichel-molibdeno e zinco) .
In funzionamento è alquanto semplice: esposta alla luce ed immersa in acqua, la foglia comincia a generare flussi di bolle, di ossigeno da una parte e di idrogeno dall'altra che possono essere raccolti e immagazzinati per averli disponibili in un secondo momento.
Accoppiata, ad esempio, a impianti a celle combustibili a idrogeno, la foglia artificiale potrebbe avere un'infinita applicazione tanto in ambito domestico che su scala industriale, ad esempio per alimentare centrale elettriche.
"Penso che ci saranno reali opportunità per questa idea" ha detto Nocera "perché la foglia artificiale è estremamente pratica e funzionale: non ha cavi, ha dimensioni molto contenute, può essere facilmente trasportata e ha un costo di fabbricazione molto contenuto visto che utilizza materiali che abbondano in natura e per questo motivo a buon mercato" .
Gli ha fatto eco James Barber, biochimico e professore all'Imperial College di Londra, che ha aggiunto: "Questo è un risultato importante, un passo in avanti verso sviluppo della tecnologia necessaria per raccogliere e sfruttare l'energia del sole come combustibile, una scoperta che avrà un impatto significativo sul lavoro degli altri ricercatori impegnati nella costruzione di sistemi per la produzione di idrogeno e altri combustibili solo attraverso lo sfruttamento del sole".

Vai all'area video per vedere il filmato





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: foglia artificiale, Daniel Nocera, Massachusetts Institute of Technology, produrre idrogeno, scissione acqua, celle combustibili idrogeno

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons