Ecco il robot che mentre demolisce ricicla i materiali edili

 

 

Ecco il robot che mentre demolisce ricicla i materiali edili

Demolire un edificio non è cosa complicata, ma con gli attuali macchinari e tecnologie non si può di certo dire che sia un processo rispettoso dell'ambiente.
Vuoi perché i mezzi e le attrezzature necessarie sono davvero assetate di gasolio e energia elettrica, vuoi perché le macerie sono in pratica solo trasferite in discarica senza nessun tipo di cernita (eccezion fatta ovviamente per i materiali pericoli).
Partendo da questi due aspetti Omer Haciomeroglu, studente della Svezia Umeå Institute of Design, ha progettato Ero Concrete Recycling Robot che serve per demolire le strutture in cemento armato, ma che lo fa in modo assolutamente "intelligente" ovvero senza un solo grammo di polvere e per di più separando i materiali come cemento e i tondini di ferro che possono essere riciclati.
Il robot infatti prima scansiona l'ambiente da demolire così da determinare il modo ottimale in cui l'operazione deve essere eseguita, poi dà inizio alla demolizione utilizzando acqua ad alta pressione.
Una volta frantumato il materiale viene aspirato dal robot che separa il cemento dall'acqua che ovviamente viene recuperata e riutilizzata ancora per la demolizione.
I tondini di ferro, invece, vengono puliti e tagliati così da poter essere anch'essi riciclati in altre costruzioni.
Con il suo progetto Omer Haciomeroglu ha vinto l'International Design Excellence Award 2013 (IDEA) nella categoria riservata proprio agli studenti.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: riciclare materiali demolizione edilizia, riciclo materiali demolizione, edilizia sostenibile

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons