E-KomiBus ovvero il piccolo bus elettrico per la citta' giapponese con piu' automobili

 

 

E-KomiBus ovvero il piccolo bus elettrico per la citta' giapponese con piu' automobili

La città di Kiryu è conosciuta in Giappone per due cose: la prima che è al centro di uno delle più importanti regioni di produzione del riso (ovvero la Prefettura di Gunma), la seconda che questa città vanta il maggior numero di automobili per abitante dell'intero Paese nipponico.
A causa, dunque, del notevole traffico (e del conseguente inquinamento) un team composto da docenti e studenti della locale università e tecnici di alcune aziende del posto ha avviato il progetto denominato E-KomiBus da cui è scaturito un piccolo bus elettrico a otto ruote che va solo grazie all'energia solare.
L'autobus è lungo poco più di quattro metri e mezzo (dunque quasi come una normale utilitaria), dispone di dieci posti a sedere e funziona con batterie al litio che, dopo una ricarica di otto ore, gli consentono di muoversi alla velocità massima di venti chilometri orari per quasi quaranta chilometri.
Durante poi una giornata di pieno sole i pannelli fotovoltaici posti sul tetto permettono all'E-KomiBus di aumentare la propria autonomia di marcia.
A questo punto se non vogliono più trovarsi imbottigliati nel traffico e desiderano avere aria più pulita in città, sta solo ai cittadini agli abitanti di Kiryu fare la propria parte lasciando in garage l'automobile ed iniziando a servirsi dei mezzi pubblici.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: trasporti urbani sostenibili, bus elettrico, E-KomiBus, inquinamento città, mobilità sostenibile

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons