E-Gas: la sfida di Audi per una mobilità (più) sostenibile

 

 

E-Gas: la sfida di Audi per una mobilità (più) sostenibile

Cresce l'impegno delle Case automobilistiche di tutto il mondo per una mobilità sempre più rispettosa dell'ambiente.
È vero che i progetti e le idee sul tavolo sono tante, ma - purtroppo - sembra che tra il dire (o meglio: il prototipare a lunga scadenza) e il fare (o meglio: rendere disponibili queste soluzioni nel breve periodo) ci sia sempre di mezzo il mare...
Ecco perché piace il progetto di Audi in materia di mobilità più green.
Il colosso tedesco, infatti, è sempre più impegnato in modo attivo su questo fronte tanto che si è costruito una centrale eolica di 53 GWh nel Mare del Nord che servirà a caricare i "suoi" veicoli elettrici.
Non solo: parte dell'energia prodotta servirà anche per generare, attraverso un processo di elettrolisi, l'idrogeno utile per la produzione dell'E-gas, ovvero una forma sintetica di metano con cui verrà alimentato - già nel 2013 - un modello di A3.
E gli altri? Speriamo che la concorrenza di Audi faccia altrettanto e s'impegni in progetti applicabili in tempi rapidi perché solo così il mondo della mobilità potrà cambiare e diventare davvero più sostenibile.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: mobilità sostenibile, auto elettriche, biciclette elettriche, auto ibride, emissioni zero, biocarburanti, batterie litio

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons