E se un domani i telefoni cellulari si ricaricassero con la voce?

 

 

E se un domani i telefoni cellulari si ricaricassero con la voce?

Sarebbe davvero geniale se il nostro cellulare si potesse ricaricare con il suono della nostra voce senza così avere più il problema delle batteria che ci si scarica quando non deve, non è vero?
Beh, allora tenetevi pronti perché (forse) in un prossimo futuro potrà essere davvero così!
Gli scienziati della Sungkyunkwan University di Seoul, nella Corea del Sud, pensano infatti di aver trovato la soluzione giusta a questo... "problema" sviluppando una tecnologia che produce energia dalle vibrazioni causate da suoni.
Il prototipo è composto da minuscoli fili di ossido di zinco posti tra due elettrodi; con le vibrazioni prodotte dalla voce, i fili iniziano a muoversi e questo movimento genera energia elettrica utile per ricaricare la batteria.
Attualmente il prototipo è stato solo in grado di convertire il suono a livelli di decibel molto elevati e di generare circa 50 millivolt di energia elettrica, ma gli scienziati sperano che le modifiche che si apprestano ad apportare ai minuscoli fili permetteranno loro di riuscire a produrre più energia con un livello sonoro più basso.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ricarica cellulare, vibrazioni voce, Sungkyunkwan University, ossido zinco, ricarica batterie

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons