Con i tetti bianchi si potrebbe risparmiare l'equivalente di un anno intero di CO2

 

 

Con i tetti bianchi si potrebbe risparmiare l'equivalente di un anno intero di CO2

Non si tratta di una provocazione, bensì di una vera e propria ricerca condotta da White Roof Project, un'iniziativa partita negli Stati Uniti ma attiva anche in altri Paesi del mondo che mira a coprire i tetti neri degli edifici con vernice bianca.
In particolare, stando all'indagine, i dati che emergono sul potere dei tetti bianchi sono davvero impressionanti, compreso che questo semplice cambiamento di colore potrebbe evitare l'emissione di 24 miliardi di tonnellate di CO2, la stessa quantità di CO2 emessa a livello globale nel 2010.
I tetti bianchi, infatti, possono riflettere quasi l'85% della luce del sole in confronto ad appena al 20% delle coperture scure, per non parlare poi del minor consumo di energia necessaria per mantenere freschi gli edifici e, più in generale, dell'effetto a catena che si avrebbe complessivamente in città il cui calore è generato anche dagli stessi edifici.
Tutto questo si tradurrebbe, poi, in un beneficio non solo per l'ambiente e la salute, ma anche economico visto che solo negli Stati Uniti si potrebbe arrivare all'esorbitante cifra di 5 miliardi di dollari risparmiati a fronte di minor consumi energetici.

Vai all'area video per vedere il filmato





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: risparmio energetico, White Roof Project, tetti bianchi, impronta carbonio, CO2, inquinamento atmosferico, consumi energetici

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons