Come difendersi dal caro benzina e dall'inquinamento

 

 

Come difendersi dal caro benzina e dall'inquinamento

Ridurre i limiti di velocità, è questa la soluzione adottata in Spagna e qui da noi a Milano per fronteggiare il rincaro dei prezzi dei carburanti nel primo caso e difendersi dall'inquinamento da PM10 nel secondo.
Il Governo iberico, infatti, per i prossimi quattro mesi ha ridotto da 120 a 110 km/h la velocità massima in autostrada, anche se non è escluso che, qualora i prezzi del petrolio non scendessero, il decreto potrebbe essere nuovamente rinnovato.
In particolare, secondo i calcoli effettuati dai tecnici del governo, il nuovo limite dovrebbe ridurre i consumi del 10% su scala nazionale, permettendo alla Spagna di risparmiare 1,4 miliardi di euro all'anno.
A Milano, invece, è stato introdotto sia sulle tangenziali che sulle strade a scorrimento veloce il limite di 70 km/h.
Non solo: la Polstrada vigilerà a mezzo di due safety car che, viaggiando a 70 km/h, tenteranno di "invogliare" gli automobilisti ad adeguarsi al limite.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: mobilità sostenibile, auto elettriche, biciclette elettriche, auto ibride, emissioni zero, biocarburanti, batterie litio

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons