Arriva l'olio extravergine d'oliva 100% italiano, buono ma anche etico

 

 

Arriva l'olio extravergine d'oliva 100% italiano, buono ma anche etico

In occasione della recente conferenza economica della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) svoltasi a Lecce è stato dato l'annuncio di un importante accordo di collaborazione tra CIA, Consorzio Nazionale Olivicoltori (CNO), Legacoop e Coop che hanno deciso di collaborare per arrivare a offrire ai consumatori un olio 100% made in Italy sia nella materia prima, sia nei luoghi di produzione e di trasformazione, ma anche nella rete di vendita e distribuzione.
Un olio buono ed "etico" che garantirà una più equa ripartizione del valore aggiunto tra i diversi soggetti della filiera.
Di contro, per i consumatori ci sarà (finalmente) la garanzia della completa tracciabilità dell'olio a partire dalla pianta, mentre tutti i protagonisti avranno la certezza della condivisione del valore economico creato, senza squilibrio alcuno.
Grazie, infatti, a questo accordo il prezzo delle bottiglie d'olio a marchio Assieme che verranno vendute nei punti vendita Coop sarà il risultato di un processo fondato sul dialogo e sulla responsabilità reciproca, con un prezzo congruo a sostenere le imprese coinvolte, in grado cioè di coprire le spese di produzione e quindi di generare un reddito tale da consentire di remunerare gli agricoltori in maniera adeguata.
Un modo anche questo per salvaguardare i posti di lavoro, soprattutto al Sud, visto che l'80% dell'olio d'oliva si produce proprio in Puglia, Calabria e Sicilia.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: olio extravergine oliva 100% italiano, tracciabilità olio oliva, olio 100% italiano

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons