Aria più pulita per i ciclisti

 

 

Aria più pulita per i ciclisti

Usare la bicicletta per spostarsi in città è, senza ombra di dubbio, un modo intelligente per non inquinare e fare al tempo stesso un po' di moto fisico, anche se, a dirla tutta, barcamenarsi nel traffico respirando i gas di scarico dei veicoli non è certo molto piacevole.
Proprio a questo aspetto, però, ha pensato la Lightfog Creative & Design Company, un'azienda tailandese che ha progettato una bicicletta che, grazie all'energia solare, attraverso un processo di fotosintesi che avvia una reazione tra acqua e energia elettrica, permetterebbe di depurare l'aria convogliata verso il viso del ciclista.
Purtroppo si tratta solo di un progetto sulla carta, ovvero non è ancora stato costruito alcun prototipo della bicicletta.
Per il momento dobbiamo quindi ancora viaggiare con la nostra fantasia e le ambizioni dei progettisti che si spingono però oltre fino a parlare di un telaio fotovoltaico in alluminio che alimenterebbe la batteria agli ioni di litio (la quale alimenterebbe il processo di fotosintesi) e di uno speciale filtro collocato sul manubrio che catturerebbe le polveri sottili e le imprigionerebbe per far respirare al ciclista solo aria pura.
Sogno o futuribile realtà non ci resta che attendere e vedere se questa due ruote potrà un domani davvero solcare le nostre strade...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: bici purifica aria, bicicletta ecologica, bici ecologica, purificare aria, ciclismo cittadino

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons