Ambiente urbano: le citta' italiane piu' verdi

 

 

Ambiente urbano: le citta' italiane piu' verdi

Le dieci città italiane più "virtuose" in termini di salute ambientale secondo la 17^ edizione di Ecosistema urbano, annuale ricerca di Legambiente e Ambiente Italia, sono risultate nell'ordine: Belluno, Verbania, Parma, Trento,Bolzano, Siena, La Spezia, Pordenone, Bologna, Livorno. Analizzando, invece, la qualità ambientale dei comuni capoluogo italiani sulla base di vari parametri, dall'acqua potabile alla produzione di rifiuti alla presenza di inquinanti nell'aria, le classifiche sono le seguenti:

- per PM10 (media annua in microgrammi/mc), le città migliori sono Matera (16,4), Potenza (18,4), Siena (19,0), Savona (19,6), Gorizia (20,0), mentre le peggiori sono Milano (45,0), Napoli (45,7), Torino (48,6), Frosinone (50,5), Siracusa (51,5);

- per acqua potabile (lt/abitante/giorno), le migliori sono Agrigento (97,1) Pistoia (117,9), Caltanissetta (119,9) mentre le peggiori sono Milano (235,0), Lodi (241,1), Pescara (247,5);

- per perdite rete idrica (diff. tra acqua immessa in rete e consumata): le migliori sono Vercelli (10%), Pordenone (10%), Lodi (10%), Piacenza (10%), mentre le peggiori sono Cagliari (63%), Campobasso (65%), Latina (65%), Cosenza (67%);

- per capacità di depurazione le migliori sono Vercelli, Milano,Lecce e altri 10 (100%), mentre le peggiori sono Catania (23%), Benevento (21%), Imperia (0%);

- per produzione di rifiuti (Kg/ab./anno), le migliori sono Belluno (399,2), Matera (413,8), mentre le peggiori sono Rimini (840,7), Massa(874,8);

- per raccolta differianziata (%Rd sul totale dei rifiuti), le migliori sono Pordenone (76,3%), Novara (72,8%), Verbania (72,0%), mentre le peggiori sono Palermo (3,9%), Siracusa (3,8%), Messina (3,3%);

- per trasporto pubblico (viaggi/abitante/anno), le migliori sono Roma (541), Venezia (626), Trieste (317), Genova (261), Trento (182), Brescia (167), Parma (165), Siena (211), Pavia (114), mentre le peggiori sono Torino (153), Bari (76), Catania (76), Palermo (44), Lecce (18), Brindisi (17), Latina (8), Sondrio (6), Crotone (2);

- per tasso di motorizzazione (auto circolanti ogni 100 ab.), le migliori sono Venezia (42), Genova (47), La Spezia (50), mentre le peggiori sono Latina (73), Viterbo (75), Aosta (208);

- per isole pedonali (mq/ab. di superficie pedonalizzata), le migliori sono Venezia (4,87), Verbania (2,05), Terni (1,66),Cremona (1,26), mentre le peggiori sono Brindisi, Rovigo, Macerata e Caserta;

- per zone a traffico limitato (mq/ab. di superficie a z.t.l.), le migliori sono Siena (30,64), Mantova (17,24), Pisa (14,88), mentre le peggiori sono Como, Frosinone, Messina;

- per piste ciclabili (m_eq/100 abitanti): le migliori sono Reggio Emilia (34,86), Lodi (31,14), Modena (28,39), mentre le peggiori sono L'Aquila (0,00), Potenza (0,00), Nuoro (0,00);

- per verde urbano fruibile (mq/ab.): le migliori sono Sondrio (42,72), Lucca (42,24), mentre le peggiori sono Caltanissetta (0,71), Trapani (0,71);

- per consumi di carburanti (Kep/ab valore provinciale), le migliori sono Trieste (220), Enna (248), mentre le peggiori sono Pistoia (716), Sassari (743);

- per consumi elettrici domestici (kWh/ab): le migliori sono Campobasso (910), Matera (933), Potenza (939), mentre le peggiori sono Roma (1.403), Sassari (1.417), Cagliari (1.645);

- per politiche energetiche (Indice sintetico, 0-100), le migliori sono Bolzano, Terni, Rimini (93), mentre le peggiori sono Brindisi,Varese, Catania.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons