Alimenti biologici, nel 2013 crescono in Italia consumo ed export

 

 

Alimenti biologici, nel 2013 crescono in Italia consumo ed export

Gli alimenti biologici continuano a piacere agli italiani.
Secondo la ricerca, elaborata dall'Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica sulla base di indagini della Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica e su rilevazioni della Ismea Gfk-Eurisko, durante il primo semestre del 2013, il comparto dei prodotti biologici è cresciuto di ben l'8,8% e questo nonostante il calo del 3,7% dei consumi alimentari convenzionali.
Un trend molto positivo che coinvolge anche l'export: il nostro Paese, infatti, a livello europeo si conferma il primo per esportazioni di alimenti biologici, nonché grande protagonista sulla scena europea e mondiale con un giro d'affari di oltre 3 miliardi di euro l'anno.
Il mercato principale resta la Germania che da noi acquista soprattutto ortofrutta (sia fresca che trasformata come, ad esempio, le conserve di pomodoro), vino, olio e altri prodotti dal forte carattere italiano come la pasta.
Molto interessante è, infine, il dato sui consumi di alimenti bio nelle nostre scuole dove le mense sostenibili sono aumentate, in cinque anni, del 50% con quasi 1,2 milioni di pasti biologici consumati annualmente.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: aumento consumi alimenti biologici, aumento consumo alimenti bio, cibi biologici, trend mercato prodotti biologici Italia

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons