Alberi artificiali per catturare la CO2 meglio delle piante

 

 

Alberi artificiali per catturare la CO2 meglio delle piante

Klaus Lackner, uno scienziato della Columbia University (Stati Uniti) ha messo a punto un sistema che, a quanto pare, proprio come una spugna potrebbe catturare e immagazzinare l'anidride carbonica presente nell'aria ancora più velocemente delle piante che, come sappiamo, svolgono questo compito attraverso il processo di fotosintesi.
L'esperimento di Lackner assomiglia a tutti gli effetti ad una serra in miniatura con piante di vario genere al suo interno e un materiale a base di resina plastica inventato dallo scienziato che funziona da magnete per la CO2.
Una volta attirata, le piante stesse continuano a fare il loro lavoro di purificazione in un mix ti tecnologia e Natura.
Lackner è molto fiducioso: egli sostiene che migliorando il suo progetto, dotandolo anche di un sistema di aspirazione dell'aria e progettando macchine di maggiore portata, con dieci milioni di questi alberi artificiali si potrebbero abbattere le concentrazioni atmosferiche di 0,5 ppm all'anno a livello globale.
Combattere il disboscamento illegale e piantare 10 milioni di alberi, non sarebbe più semplice?





Galleria fotografica

 

Argomenti: alberi artificiali, Klaus Lackner, fotosintesi artificiale, migliorare fotosintesi piante, catturare CO2

 


 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Dati Sociali

2000-2014©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons