Agro Biotecnologie

 

 

Agro Biotecnologie

Restano ancora molti i dubbi e le perplessità degli italiani sugli ogm e sugli effetti che possono avere sulle salute. Per questo motivo l'Inran - Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione - ha pubblicato il testo "Agro Biotecnologie nel contesto italiano". Si è constatato un generale timore da parte degli italiani verso gli ogm: i geni che modificano gli alimenti sono ritenuti responsabili di allergie oppure si teme che gli stessi geni possano contaminare le cellule del nostro organismo, compromettendo la nostra salute (con interferenze sul dna o a livello intestinale, ad esempio). Il libro è molto chiaro a proposito: vengono analizzati i singoli casi, senza creare falsi allarmismi, ma sottolineando i vari potenziali rischi. Una delle paure degli italiani è la possibilità che i geni della resistenza agli antibiotici (utilizzati negli alimenti geneticamente modificati) possano contagiare i batteri dell'intestino. Il risultato della ricerca condotta dall'Inran (e riportato nel libro citato) non si sbilancia: il timore resta e la prudenza è d'obbligo, tant'è che in Europa per legge è vietato l'impiego di questi geni di resistenza, ma questo non significa che la ricerca si debba fermare.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: alimentazione biologica, alimenti biologici, prodotti biologici, bio, agricoltura biologica, ecologia, ambiente, km zero, ogm

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons