A Parigi si produce energia grazie alle fogne

 

 

A Parigi si produce energia grazie alle fogne

Non c'è che dire: i francesi sono sempre più impegnati sul fronte del risparmio energetico e dell'ambiente.
Così, dopo essere salati agli onori della ribalta per aver tentato, per la prima volta, la costruzione a Parigi di un impianto eolico cittadino o anche per le tante iniziative sul risparmio idrico, le auto elettriche ed i progetti solari, ora giocano una carta sicuramente stravagante che se però dovesse produrre i risultati sperati avrebbe un che di geniale: produrre energia grazie al calore delle acque reflue presenti nelle fogne.
L'idea è stata sperimentata in una piccola cittadina vicina alla capitale francese dove il calore delle acque di scarico serve già da un anno a riscaldare la locale piscina.
Il funzionamento è alquanto semplice: l'acqua calda utilizzata da lavastoviglie, lavatrici, docce e lavandini che in genere va perduta, viene ora recuperata.
Il processo è sicuro, pulito, non richiede alcuna combustione e non produce cattivi odori in quanto solo il calore viene recuperato dall'acqua di fogna, nient'altro.
Con questo sistema, a Parigi è stato collegata in via sperimentale una scuola e, se tutto va secondo i piani, grazie a questo "accorgimento" si riuscirà a soddisfare il 70% del fabbisogno di riscaldamento dell'istituto così da evitare l'emissione di 76,3 tonnellate di CO2 l'anno.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons