A Milano la prima foresta verticale al mondo

 

 

A Milano la prima foresta verticale al mondo

Già altre volte abbiamo parlato di edifici verdi (nel senso letterale del termine) che cioè integrano le loro facciate e i loro balconi con veri e propri giardini, ma quello che vi stiamo per presentare è molto di più di una semplice idea.
Progettato dall'architetto Stefano Boeri, il Bosco Verticale è una imponente struttura di ventisette piani attualmente in fase di in costruzione a Milano che, una volta completata, ospiterà la prima foresta verticale al mondo.
Non solo: il Bosco Verticale è un sistema che ottimizza, recupera, e produce energia.
Coperto di vegetazione, l'edificio riesce a bilanciare il microclima delle abitazioni e a filtrare lo smog presente nell'aria (non foss'altro perché Milano è una delle città più inquinate in Europa) grazie ad un sapiente uso di piante differenti che, per le loro caratteristiche di produrre umidità, assorbire la CO2 e le polveri, producendo ossigeno, riparano e proteggere l'edificio anche dalle radiazioni solari e dall'inquinamento acustico, riuscendo così a migliorare la qualità degli spazi abitativi e ad abbattere sensibilmente tutti i costi energetici.
In particolare, ogni appartamento avrà un balcone piantumato con alberi in grado di adattarsi al clima della città: in estate forniranno ombra e riparo dal sole, mentre in autunno, spogliati delle loro foglie, lasceranno filtrare la luce all'interno delle abitazioni.
L'impianto di irrigazione funzionerà con il recupero delle acque grigie, mentre un impianto eolico e uno fotovoltaico concorreranno all'indipendenza energetica dello stabile.
Pensate solo che, a detta dell'architetto Boeri, se si dovesse progettare un edificio del genere in orizzontale anziché in verticale sarebbero necessari 50.000 metri quadrati di terreno e 10.000 mq di bosco.
È questa l'Italia che ci piace...

Vai all'area video per vedere il filmato





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: edilizia sostenibile, Bosco Verticale, Stefano Boeri, risparmio energetico, indipendenza energetica, fotovoltaico, eolico, recupero acque grigie

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons