USA: giù il consumo di petrolio e ora primo produttore al mondo di gas naturale

 

 

USA: giù il consumo di petrolio e ora primo produttore al mondo di gas naturale

Svolta epocale negli Stati Uniti sul fronte dei consumi di petrolio: secondo il Terzo Rapporto Nazionale sul Clima redatto dalla Casa Bianca gli USA sono oggi il primo produttore di gas naturale al mondo e si prevede che continuerà ad esserlo fino a tutto il 2030.
Non solo: "Per sei mesi consecutivi - ha detto John Podesta, consigliere del presidente Obama - abbiamo prodotto più petrolio di quanto ne abbiamo importato dall'estero e questa è una buona notizia. Allo stesso tempo stiamo riducendo i consumi di energia in modo drastico, migliorando l'efficienza energetica".
Il rapporto mostra come siano scesi i consumi di petrolio, in particolare di benzina, rispetto ai livelli sia del 2006 che del 2010 e stima che, quando gli standard di efficienza saranno completamente entrati in vigore nel 2025, questo comporterà un risparmio di 1.700 miliardi di dollari.
Sul fronte delle energie rinnovabili poi la quantità di energia elettrica prodotta da pannelli solari è cresciuta di oltre 10 volte rispetto al 2009, anno dell'insediamento di Obama, mentre la produzione di quella eolica è triplicata.
Fin qui le buone notizie, perché Podesta ha anche ammesso che l'amministrazione Obama non è riuscita ancora ad affrontare la questione delle emissioni industriali di gas inquinanti, con le centrali elettriche alimentate da idrocarburi che sono ancora la principale fonte delle emissioni di CO2, con il 38% del totale.
"La transizione al gas naturale, l'aumento dell'efficienza e il rafforzamento delle fonti rinnovabili, hanno un peso importante nel calo delle emissioni inquinanti, ma rimane ancora molto lavoro da fare", ha ammesso il consigliere di Obama.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: USA primo produttore mondo gas naturale, cala consumo petrolio USA, politiche ambientali USA

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons