Per Miele l'asciugatrice diventa solare

 

 

Per Miele l'asciugatrice diventa solare

In occasione dell'IFA 2013, la fiera sull'elettronica di consumo svoltasi a Berlino, la società tedesca Miele ha ufficialmente presentato la prima asciugatrice al mondo che utilizza l'energia del sole per riscaldare l'aria utilizzata per asciugare per biancheria.
Il modello in questione si chiama T 881 EcoComfort ed è collegato ad un sistema di riscaldamento centralizzato della casa che è connesso ad una unità solare termica posta sul tetto dell'abitazione.
I pannelli solari termici scaldano l'acqua e la inviano ad un serbatoio di accumulo stratificato da cui viene prelevata e immessa, all'occorrenza, nell'impianto idrico domestico sia per il riscaldamento, sia per l'acqua sanitaria.
In altre parole, per il suo funzionamento l'asciugatrice sfrutta il calore dell'acqua riscaldata naturalmente grazie al sole.
Grazie a questo sistema integrato, dalla Miele affermano che il loro modello di asciugatrice si pone in classe energetica A+++ arrivando ad essere ben l'80% più efficiente dei modelli della concorrenza e offrendo un risparmio energetico di quasi il 60%.
Dopo una serie di test di qualità per garantire all'asciugatrice una aspettativa di vita di quasi 20 anni secondo gli standard della Miele, ora l'elettrodomestico è pronto per andare in produzione ed essere commercializzato in tempi brevi.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: asciutatrice solare, asciugabiancheria solare, pannelli solari termici, riscaldamento solare acqua domestica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons