La batteria del cellulare e' morta? Scuoti allora il telefonino!

 

 

La batteria del cellulare e' morta? Scuoti allora il telefonino!

Alzi la mano a chi non è capitato, almeno una volta, di essere lasciato a piedi, mentre si è ovviamente in giro, dalla batteria del proprio telefono cellulare che, improvvisamente, si è spento non dando più segnali di vita.
Fino a ieri l'unica soluzione possibile era quella di aspettare di tornare a casa o per i più avveduti di salire in auto per ricaricare il telefonino.
Ad ogni modo, si tratta sempre di aspettare immobili.
Ma ora le cose potrebbero seriamente cambiare dato che gli scienziati della Virginia Tech a Blacksburg (Stati Uniti) hanno sviluppato un nuovo sistema cinetico che permette di ricaricare la batteria semplicemente toccando o muovendo il telefonino.
Il caricabatterie funziona, infatti, secondo il principio della piezoelettricità così che si può produrre energia semplicemente sfiorando il display o muovendo il cellulare.
A onor del vero la carica che si riesce ad ottenere non è sufficiente a rigenerare completamente una normale batteria, ma è, almeno al momento, sufficiente ad alimentare il telefonino per effettuare una telefonata d'emergenza.
I ricercatori stanno ora sperimentando questa tecnologia applicandola ai tasti e allo schermo.
Chissà che da cosa non nasca cosa...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: energia piezoelettrica, ricarica piezoelettrica cellulari, tecnologia piezoelettrica cellulari

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons