In Russia il villaggio dove le case sono anche… biodegradabili

 

 

In Russia il villaggio dove le case sono anche… biodegradabili

A 170 km a Sud ovest di Mosca sorge il piccolo paese di Kovcheg che ospita una quarantina di famiglie e che sta facendo parlare di sé come modello di agglomerato urbano estremamente ecologico.
Le case, infatti, sono costruite con materiali reperibili in natura come legno, canapa, paglia e argilla così da limitare l'impatto sull'ambiente non soltanto oggi, ma anche un domani, quando magari il proprietario deciderà di lasciare la propria dimora per una qualsiasi ragione.
A tutti gli effetti le case del villaggio sono biodegradabili, ma non per questo prive di confort o fredde come verrebbe da pensare, a dimostrazione che la eco-bio-edilizia è una tecnica costruttiva reale ed efficace al pari di quella fatta di colate e fiumi di cemento.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons