In Belgio un'isola artificiale per lo stoccaggio dell'energia eolica prodotta in eccesso

 

 

In Belgio un'isola artificiale per lo stoccaggio dell'energia eolica prodotta in eccesso

È di pochi giorni fa la notizia che, in Belgio, il Governo ha dato il via libera alla costruzione nel Mare del Nord di un'isola artificiale che servirà per immagazzinare l'energia prodotta in eccesso dalle centrali eoliche.
Annunciando il piano, il Ministro Johan Lanotte ha spiegato che, anche se il Belgio ha la capacità di produrre una grande quantità di energia grazie al vento, gran parte di essa viene sprecata in quanto eccede il fabbisogno della rete e non la si può utilizzare successivamente, quando, ad esempio, il vento si placa o maggiore è la richiesta.
L'isola, che avrà la forma circolare simile ad una ciambella, servirà proprio a questo scopo utilizzando l'energia eccedente per pompare acqua in un serbatoio e permettendo poi al liquido di rifluire in un altro invaso così da azionare una turbina per la produzione di elettricità.
Grazie a questo "semplice" sistema di vasi comunicanti, in Belgio sono in molti ad augurarsi di poter accelerare la transizione alle energie rinnovabili.
Dati alla mano, nel piccolo Paese europeo oggi solo il 4% dell'energia consumata viene prodotta dalle centrali eoliche, il rimanente fabbisogno è soddisfatto in gran parte dal nucleare.
Nonostante questi valori il Belgio, dopo il disastro del 2011 di Fukushima, così come la Germania e la Svizzera, ha deciso di abbandonare definitivamente il proprio programma nucleare entro il 2025 e in questa ottica il Governo si sta muovendo.
Questo dell'isola artificiale, infatti, è parte di una serie di iniziative più ampie ma che da sola, stando alla European Wind Energy Association, permetterebbe al Belgio di espandere la sua capacità produttiva di energia con l'eolico di oltre 4.000 megawatt entro il 2020.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: immagazzinare energia eolica, recuperare energia eolica, immagazzinare energie rinnovabili

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons