Dai vigneti non solo uva ma anche energia elettrica

 

 

Dai vigneti non solo uva ma anche energia elettrica

Forse non tutti si rendono conto che i vigneti rappresentano enormi quantità di territorio utilizzato solo parzialmente sia in termini di superficie, sia a livello temporale (per intenderci: dopo la raccolta dell'uva i terreni rimangono "inattivi" per molti mesi all'anno).
Per carità il prodotto che se ne ricava può senza ombra di dubbio potrebbe giustificare tutto questo, ma c'è qualcuno che si è posto una domanda molto intelligente: può un vigneto tornare utile oltre che per il vino anche per qualcos'altro senza per questo compromettere la propria produzione o la qualità dell'uva?
La risposta è sì, integrando il vigneto con particolarissime microturbine eoliche che per produrre energia elettrica non hanno bisogno di ingombranti pale, ma solo di "semplici" (si fa per dire perché la tecnologia utilizzata è avanzatissima) nastri elastici che vibrano col vento e, nel fare questo, azionano un rotore grazie al quale viene generata energia elettrica.
Il sistema si chiama Wolt e sembrerebbe davvero interessante in quanto a efficienza, durevolezza, costi di installazione (molto contenuti) e benefici offerti in cambio, tanto che potrebbe offrire ai produttori vinicoli un'interessante opportunità per affiancare le entrate generate col vino con altre di carattere energetico.
A dire il vero nelle intenzioni del progettista non c'è la volontà di realizzare un impianto di produzione di energia elettrica su larga scala, ma solo a carattere privato il che significa che l'energia prodotta potrebbe essere solo utilizzata dall'azienda vinicola.
Ma a prescindere da questo si tratta pur sempre di un'utile invenzione che dimostra, ancora una volta, che già siamo pronti (se lo vogliamo) ad abbandonare il petrolio per un'energia pulita.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: energia eolica vigneti, impianto eolico vibrazione, Wolt, eolico vigneti

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons