2012 anno record per le emissioni di gas serra

 

 

2012 anno record per le emissioni di gas serra

Le emissioni di gas ad effetto serra non si arrestano, anzi: in 22 anni, ovvero dal 1990 all'anno scorso, a livello mondiale sono aumentate del 32%, con la punta massima registrata tra il 2011 e il 2012 anni in cui il tasso medio di crescita delle emissioni è stato più alto di sempre.
A diffondere questi dati l'Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM) che fa capo alle Nazioni Unite che li ha diramati nell'ultimo bollettino sulle emissioni di gas a effetto serra.
Dall'inizio dell'era industriale, nel 1750, ad oggi la concentrazione media di CO2 nell'atmosfera, derivante principalmente alle emissioni legate ai combustibili fossili, è aumentata del 41%, quella del metano del 160% e quella del protossido di azoto del 20%.
"Le osservazioni della vasta rete di Global Atmosphere Watch dell'OMM - ha commentato Michel Jarraud, Segretario Generale dell'Organizzazione - dimostrano ancora una volta che i gas di origine antropica che intrappolano il calore hanno turbato l'equilibrio naturale dell'atmosfera terrestre e contribuiscono notevolmente al cambiamento clima".
L'OMM precisa poi che i processi che si verificano nell'atmosfera sono solo un aspetto del cambiamenti in corso: circa la metà delle emissioni di CO2 rilasciate dalle attività umane rimane nell'atmosfera, il resto viene assorbito dalla biosfera e gli oceani e quindi rimane per così dire nascosto.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: gas serra, emissioni gas serra, surriscaldamento globale, dati Organizzazione Meteorologica Mondiale

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons